Home > Calcio reale > La Nuova Serie A Tra Calcio E Fantacalcio

La Nuova Serie A Tra Calcio E Fantacalcio

Amici, ma soprattutto amiche di Potenza Calcio Tempi, vi do’ il benvenuto nel nuovo articolo del sirE.
Quest’oggi vi farò un riepilogo della nuova serie A, tra colpi, cessioni, possibili risultati e consigli ai fantacalciatori, le squadre verranno inserite in ordine alfabetico (solo per questo l’Atalanta è messa in prima posizione LOL).
Ora mettetevi comodi come siete soliti fare e gustatevi l’articolo:

Atalanta: comincia in modo pessimo questo campionato per la Dea, con un -6 che è come un macigno per la lotta salvezza, ma comunque ha una buona squadra e può far bene.
Io punterei su un ragazzo che ha fatto molto bene l’anno scorso, Bonaventura, per l’attacco non vedo niente di buono, mentre a centrocampo col gia citato Bonaventura ci sono altri ottimi giocatori come Padoin, Cigarini e Brighi.

Bologna: dopo la quasi miracolosa salvezza (dico miracolosa perchè salvarsi con un società simile è quasi impossibile, tra i mille cambi di presidente) anche quest’anno sembra che l’obiettivo di salvare la pelle il prima possibile possa non essere difficile.
Affidatevi al sempre verde SuperMarco Di Vaio, rigorista e sempre bomber della squadra, ma non omettiamo la voglia di riscatto di Acquafresca e il talento di Diamanti.

Cagliari: la squadra sarda come ogni anno farà campionato di centroclassifica e la squadra del focoso presidente Cellino punterà come sempre sulla vena di assist di Cossu, ma attenzione ad Ibarbo ed El Kabir, due nuovi acquisti.

Catania: a mio parere il Catania anche quest’anno puo’ salvarsi, grazie soprattutto al suo attacco con Maxi Lopez e Suazo (ed in alternativa Bergessio), ma fate attenzione a Lodi (cari juventini, ve lo ricordate?).

Cesena: un’altra squadra che si è rinforzata molto davanti, con l’arrivo del ”terribile” Mutu e di Eder, ma anche di Martinez, in difesa ha un giocatore che mi piace tanto: Von Bergen, giocatore che il 6 in pagella lo garantisce sempre, e non dimentichiamoci di Marco Parolo, rivelazione della scorsa serie A.

Chievo: per il Chievo faccio lo stesso discorso fatto per il Bologna (ometto solo i problemi societari), infatti le speranze di salvezza sono rivolte là davanti al grande Sergione Pellissier e a Paloschi, ragazzo di talento in attesa di esplodere.

Fiorentina: la Viola ha venduto parecchia gente, e non mi ha convinto più di tanto sul mercato, col solo arrivo di Cassani ad entusiasmarmi, quindi dovrà puntare tutto sulla voglia di Gila (rimasto sicuramente controvoglia) e sul ritorno di Jo-Jo dopo l’anno saltato per infortunio (comprare Jovetic è costoso ma è un mezzo affare perchè è inserito addirittura tra i centrocampisti), occhio anche al forte Vargas che dà ottimi bonus perchè segna e fa assist.

Genoa: grifone che cambia abbastanza come ogni anno ma acquista ottimi giocatori come Frey, Birsa e Bovo, e si tiene Palacio e Kuzca (almeno per quest’anno) quindi potrebbe essere la sorpresa dell’anno. Per il fantacalcio puntate su Palacio e Birsa.

Inter: per me quest’anno l’Inter sarà una delusione, Gasperini non è adatto all’Inter e quest’ultima non è adatta allo schema di Gasp, per cui io quest’anno non punterei ne’ sui soliti Maicon, Lucio e Sneijder ne’ sui neoacquisti come Zarate, Forlan e Alvarez.

Juventus: cacchio, quest’anno la Juve ha cambiato quasi tutto e nemmeno io su chi puntare, ma per andare sul sicuro scegliete l’eterno Pirlo e la certezza Mirko Vucinic, per gli altri non so chi consigliarvi.

Lazio: la seconda squadra di Roma quest’anno si è rinforzata soprattutto grazie agli arrivi di Marchetti e di 2 vecchie volpi col fiuto del gol: Cissè e Klose, per andare sul sicuro puntate su uno di questi 2.
Da citare anche il colpo in uscita della Lazio, che è riuscito a togliersi Zarate grazie ad un altro presidente pazzo come Lotito (cioè Moratti), matti perchè hanno pagato una cifra esorbitante per Zarate.

Milan: anche quest’anno è la squadra favorita per la vittoria, avendo lo stesso organico dell’anno scorso con qualke buon innesto come Mexes, Aquilani e Nocerino, che insieme ai soliti Ibra, Thiago Silva, Pato e Abbiati sono nomi caldi per il fantacalcio.

Napoli: dopo la grande annata dell’anno scorso il Napoli è stata la squadra regina del mercato, grazie soprattutto agli acquisti di Inler e Pandev, oltre a tanti buoni scudieri quali Santana, Donadel e Dzemaili, ora sta a Mazzarri a plasmare una squadra che possa ben figurare anche quest’anno.
Come ogni anno puntate ad occhi chiusi su Hamsik oltre al bomber Cavani, tenete d’occhio Lavezzi che magari questo è l’anno in cui arrivano i 15 gol.

Novara: ladies and signori, alzate i culi dalle comode poltrone ed applaudite la squadra materasso della stagione calcistica 2011/12.
Una squadra che non ha nessun uomo di punta, solo tanti piccoli gregari (magari mi sbaglio ed il Novara vince lo scudetto,ma la vedo molto dura) e che spera nel miracolo attraverso gli attaccanti Morimoto e Granoche + Rigoni, una rosa da evitare al fantacalcio.

Palermo: la più grande delusione del calciomercato, Zamparini teme la retrocessione e fa bene, perchè dopo le cessioni di Pastore,Bovo e Nocerino e la svendita di un ottimo portiere come Sirigu questo presidente mangiallenatori meriterebbe di finire in serie B.
Quest’anno non comprerei nessuno del Palermo al fantacalcio (infatti io ho 0 calciatori del Palermo) perchè il rischio di brutte figure è alto, ma se proprio volete rischiare andate ”sul sicuro” con Ilicic e magari con la scommessa Zahavi.

Parma: anche quest’anno per il Parma l’obiettivo è la salvezza e lo farà con qualke nuovo innesto come Floccari e Pellè, ma io punterei sempre sulla formichina atomica Giovinco, da prendere anche Zaccardo che ha il vizio del gol.

Roma: come la Juve ecco un’altra incognita, con il cambio di allenatore, di società e di giocatori bisogna vedere come girerà la squadra, e l’inizio è stato pessimo, con l’eliminazione in Europa League ed il presunto caso Totti (dico presunto perchè il caso è nato, cresciuto e morto grazie ai giornalisti), quindi meglio andare sul sicuro anche qui con l’acquisto di Totti (fidatevi, se non ha grandi infortuni, minimo 15 gol li fa) e sulle scommesse Bojan e Pjanic.

Siena: ecco un’altra squadra candidata alla retrocessione, i senesi hanno comprato pero’ qualche buon giocatore come D’Agostino (da comprare visto che costa pochino e tira rigori e punizioni) ed altri di esperienza come Contini e Mannini, oltre al promettente Destro, quindi io punterei forte su questi nomi oltre che su Calaiò (anche se in serie A è davvero inopportuno puntare su di lui).

Udinese: la sorpresa dell’anno scorso quest’anno è priva di Sanchez, Zapata ed Inler e si vede, quindi mai come quest’anno le speranze di riconferma sono nei piedi di Di Natale e nelle parate di Handanovic (miglior pararigori della serie A) più che nei ”gregari di lusso” come Armero, Isla e Benatia.

Questo mio lungo viaggio verso la serie A che verrà è concluso,vaamoooooosss dal sirE

Thread per i commenti: http://www.powerchallenge.com/?p=forum&sub=topic&forum_id=112220&topic_id=274652

Categorie:Calcio reale
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: