Home > Uncategorized > Joe Frazier: La fine di una Leggenda

Joe Frazier: La fine di una Leggenda

Amici, ma soprattutto amiche di Potenza Calcio Tempi, oggi il vostro SirE vi parlerà di una leggenda della boxe morta pochi giorni fa: Joe Frazier.
Molti di voi lo avranno sentito in TV o letto su internet, ma probabilmente pochi sanno quel che era questo atleta, quindi voglio farvelo conoscere attraverso una piccola biografia, buona lettura.

Joseph William Frazier è nato a Beaufort, negli USA, il 12 gennaio 1944.
Egli fu soprannominato “Smokin’ Joe” ed è stato il più grande avversario del grande Muhammad Alì, con cui ha disputato tre degli incontri più emozionanti dell’intera storia del pugilato.
Nel suo palmarès vanta un oro olimpico a Tokio ’64.
Joe era l’ultimo di 12 figli e per sua stessa ammissione era il preferito del padre.
Tutta la famiglia lavorava nei campi e quindi Joe ha vissuto l’infanzia nei campi rurali della Carolina del Sud.
Quando la famiglia Frazier acquistò la loro prima televisione il giovane Joe guardava la boxe ma non le era particolarmente piaciuta, ma un giorno lo zio fece una battuta sulla sua corporatura simile a quella dell’allora famoso Joe Louis ed il piccolo Joe si costruì un sacco che colpì per anni quasi tutti i giorni, pur essendo deriso dalla famiglia.
L’incontro con la boxe dilettantistica avvenne quando si trasferì a Filadelfia nel 1961, a da lì a tre anni salì sul tetto del mondo grazie alla vittoria dell’oro alle olimpiadi.
Quando arrivò la possibilità di diventare professionista l’ormai adulto Joe non se la fece scappare e dopo una serie di vittorie si cominciò a vociferare di un match contro l’allora campione Cassius Clay: per tutti il leggendario Muhammad Alì, ma il suo manager saggiamente decise far continuare a crescere Joe pugilisticamente, e dopo un’altra serie di vittorie, vince il titolo vacante NYSAC e due anni dopo diventa campione del mondo battendo Jimmy Ellis.
Finalmente nel 1971 il campione Frazie viene sfidato da Alì che aveva ottenuto di nuovo la licenza per combattere (che gli era stata ritirata quando era campione per essersi rifiutato di andare a combattere in Vietnam): il match fu uno dei più emozionanti dell’epoca ed al 15° round Frazie atterra Alì con un gancio, ma quest’ultimo si rialza e finisce il match.
Ai punti la vittoria venne attribuita a Joe, che così rimase campione.
Nel 1973 arrivò la prima sconfitta contro George Foreman e nel 1974 perse la rivincita contro Alì sempre ai punti.
Nel 1975 il campione del mondo Alì rimette in palio il suo titolo di campione del mondo contro Frazie, e questo è ricordato come il match migliore di tutti i tempi: prima dell’inizio dell’ultimo round l’allenatore di Frazie è costretto a ritirare il suo atleta perchè ormai è distrutto dalla fatica e dai colpi di Alì che a sua volta dichiarò tempo dopo che se non si fosse ritirato Frazie sarebbe stato forse lui stesso a doverlo fare, perchè a causa dei colpi che subirono e del caldo di Manila quella giornata rischiarono di morire.
Dopo essere stato sconfitto nella rivincita contro Foreman e dopo un’altra vittoria, Joe nel 1981, a 37 anni, si ritira e verrà ricordato per sempre come uno dei più grandi pugili di tutti i tempi e come grande rivale di Alì.

Joe si è spento qualche giorno fa per un cancro al fegato, nel giorno del suo funerale il reverendo ha detto queste parole, con cui io vorrei chiudere questo articolo:
“Rocky non era un campione, Joe Frazier lo era. Rocky e’ finzione, Joe era la realtà. Rocky non ha mai affrontato Ali, Holmes o Foreman, Rocky non ha mai assaggiato il sapore del suo sangue. Qui in città c’è una statua di Rocky, attendo che in centro ne erigano una a Frazier.
Sir-tottinho
Reporter (RA)
Topic per i commenti

Categorie:Uncategorized
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: